Rectangle 1

TEATRO CLASSICO - Teatro Morlacchi, Perugia

Teatro stabile dell'Umbria

Un teatro dalle radici lontane

Un teatro destinato a ingrandirsi negli anni

Il 15 settembre 1781 il teatro fu inaugurato sotto il nome di “Teatro Civico del Verzaro”, che all’epoca aveva una capienza di 1.200 spettatori. Nel 1874 l’Accademia decise di ristrutturare e ampliare il teatro, Il compito fu affidato all’architetto Guglielmo Calderini, che curò la sagomatura e il rinnovo delle decorazioni a stucco della fronte dei palchi. La nuova inaugurazione fu l’occasione per assegnare al Teatro il nuovo nome di “Francesco Morlacchi”, musicista e filosofo perugino.
All’indomani del secondo conflitto mondiale, il Teatro si presentava seriamente danneggiato. Negli anni 1951-53 l’Amministrazione comunale finanziò i nuovi ingenti lavori: il palcoscenico fu innalzato e ingrandito; furono costruiti due ballatoi, il primo come deposito, il secondo quale cabina per i comandi elettrici; furono rifatti i camerini e gli impianti igienici, fu rifatta la graticcia.

Scopri la gallery del progetto

Un teatro dalle radici lontane

Un teatro ricco di storia e di fascino

Una platea sontuosa, come elegante e ricco è il teatro in cui questa si colloca. Poltrone rosse che riprendono il colore dei rivestimenti dei palchi e braccioli decorati con tagli e linee sinuose che riprendono gli stucchi alle pareti.

Poltrone rosse per eventi teatrali a Perugia

Poltrona bespoke

Una platea colorata di rosso

Realizzata su disegno ad hoc per soddisfare ogni tipo di esigenza sia a livello di comfort che a livello di architettura e design progettuale.

il tuo prossimo progetto

Vuoi realizzare un progetto con noi?